Carte di credito prepagate, perché conviene utilizzarle su internet

Lo shopping è una delle attività più piacevoli da effettuare! è rilassante e ci dà indubbie soddisfazioni; La diffusione sempre dell’E-Shopping al piacere aggiunge la comodità di poterlo effettuare direttamente da casa, [...]

acquisti-onlineLo shopping è una delle attività più piacevoli da effettuare! è rilassante e ci dà indubbie soddisfazioni;

La diffusione sempre dell’E-Shopping al piacere aggiunge la comodità di poterlo effettuare direttamente da casa, senza entrare in negozi affollati, con i prodotti spediti direttamente al proprio domicilio, e con la scontistica che solitamente si attua da chi vende online.

Molti sono i mezzi per ordinare e pagare la merce online: contrassegno, paypal, carta di credito solo per citarne alcuni, altri invece per fidelizzare ancora di più l’utente prevedono l’apertura sul proprio sito di una sorta di conto dedicato con il quale effettuare le proprie spese.

Ma tornando alle carte di credito, dobbiamo dire che non tutti gli italiani sono propensi all’uso di questo strumento su internet.Il motivo stà nella paura di essere truffati in vari modi: dalla clonazione del prodotto o dall’acquisto su un sito fasullo, solo per fare un esempio, insomma diverse incognite ancora bloccano buona parte dei navigatori nel digitare il loro codice a 16 cifre.

Ma un nuovo rivoluzionario ( quando è uscito) strumento viene in aiuto dell’e-shopper: stiamo parlando delle carte prepagate ricaricabili o carte prepagate dir si voglia.


Strumenti ottimi per tutti, senza limite di età e di una convenienza unica: con le carte di credito prepagate fare acquisti su internet diventa semplice e sicuro, potendo mettere da parte la preoccupazione di venire frodati.

Perchè conviene utilizzarle su internet: Bhe perchè come dicevamo prima, sono appunto ricaricabili ed alimentate esternamente, quindi non sono collegate al vostro conto corrente, pertanto possono contenere solo la cifra che avete preventivamente caricato. addio quindi all’utilizzo non autorizzato del vostro denaro.

Anche la cifra caricabile  ( il plafond) spesso è molto limitata non superando mai quota 3.000 €.

Quindi un ottimo strumento anche per i genitori che volessero dotare di uno strumento di pagamento i loro figli ( anche se minorenni).

Nel caso doveste comunque incorrere in frodi, alcuni istituti di credito, previa verifica, operano il pronto rimborso del loro cliente.

In principio fu la Postepay, la carta ricaricabile di Poste Italiane, a dare via a questa “rivoluzione” permettendo anche a chi non disponeva di un conto corrente di effettuare operazioni elettroniche di trasferimento fondi.

Poi man mano tutte le banche si sono adeguate a questo evento di diffusione virale ed hanno cominciato ad inserire questi strumenti nel loro portfolio di offerte.

In primis si era pensato a creare delle carte usa e getta, ma dopo, vista la loro scarsa richiesta, si è effettuata la migrazione verso le carte ricaricabili.

Sono spesso gratuite, oppure hanno un costo annuale davvero limitato, in definitiva:prodotto consigliato!

Scritto da Paolo De Feo

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!