Come avviare e quanto rende un Temporary Shop

“Il lavoro del futuro sarà sempre più flessibile”. Così, infatti, sostengono gli opinionisti economici ed i leader politici del momento. “Flessibilità”, nel vocabolario del lavoro italiano, significa anche precariato, ovvero lavoro [...]

“Il lavoro del futuro sarà sempre più flessibile”. Così, infatti, sostengono gli opinionisti economici ed i leader politici del momento. “Flessibilità”, nel vocabolario del lavoro italiano, significa anche precariato, ovvero lavoro a termine o di breve durata.

Il trend sta rivoluzionando completamente anche il modo di lavorare in maniera autonoma, dove si assiste all’avvio di attività che durano giusto il tempo di provare a guadagnare qualcosa magari agganciandosi a qualche moda passeggera.

Le attività di vendita a tempo si chiamano “Temporary Shop”. Con questo termine si indicano dei punti vendita che operano per un periodo di tempo limitato. Sfruttano il Temporary Shop famosi marchi dell’abbigliamento che in tempi di crisi preferiscono puntare sulla vendita di prodotti specifici, trasformando, di fatto, il “negozio a tempo” in una vera e propria strategia di marketing.

Questi negozi sono molto diffusi in Inghilterra e stanno recentemente prendendo piede anche nelle grandi città italiane. Per aprire un Temporary Shop bisogna sfruttare un’occasione o un evento particolare, come le Festività Natalizie ad esempio.


Per questo periodo dell’anno si può proporre la vendita di biancheria intima o di vestiti invernali di marca. Anche se il negozio durerà poche settimane, le modalità per avviarlo sono identiche a quello tradizionale e, quindi, con acquisizione del numero di partita Iva, iscrizione alla Camera di Commercio e Comunicazione di inizio attività al Comune.

L’investimento iniziale per aprire un Temporary Shop è di circa 20 mila euro. Se il negozio viene localizzato in una zona centrale e di passaggio ed è accompagnato da un’adeguata campagna pubblicitaria, nel giro di poche settimane consente di guadagnare una cifra pari al doppio dell’investimento sostenuto.

Altri articoli collegati e che potrebbero interessarvi sono:

– Negozi a tempo, ecco l’idea giusta https://www.worky.biz/5082/imprenditoria-negozi-a-tempo-l-idea-giusta.html

– Temporary shop, è boom con la crisi economica https://www.worky.biz/9155/temporary-shop-con-crisi-economica-e-il-boom.html

– Come avviare un’attività e dove trovare i finanziamenti https://www.worky.biz/23039/come-avviare-una-startup-e-dove-trovare-i-finanziamenti.html

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!