Economia italiana, meno aziende e più produttività a causa della crisi

La situazione industriale italiana non è delle più rosee. Non lo era prima figuriamoci adesso che la crisi economica incombe ormai da anni. Il nostro Paese è stato spesso sull’orlo di [...]

La situazione industriale italiana non è delle più rosee. Non lo era prima figuriamoci adesso che la crisi economica incombe ormai da anni. Il nostro Paese è stato spesso sull’orlo di una “crisi di nervi” ma arrivano buone notizie dalle poche aziende rimaste in piedi e che hanno aumentato la loro produttività.


In particolare, secondo i dati Istat sembra che nel 2010 le imprese attive dell’industria e dei servizi di mercato sono 4.372.143 per circa 16,7 milioni di addetti. Le aziende italiane in media sono piccole e medie tant’è che la media degli addetti è di 3,8. Se da un lato le aziende continuano a chiudere tanto da registrare un calo nel numero dello 0,3% su base annua e quello degli addetti dell’1,6%, il sistema produttivo registra un miglioramento della performance economica con un rialzo del 12,3% a 708 miliardi di euro.

Rispetto al 2009 la produttività del lavoro è aumentata in tutti i settori e le classe e così nel 2010 la produttività del lavoro complessiva del sistema delle imprese italiane era pari a 42,4 mila euro (56,9 mila euro per l’industria) per un totale di oltre 1.600 ore lavorate in media da  ciascun dipendente con livelli superiori alla media nelle costruzioni (1.669) e nell’industria in senso stretto (1.651).

VIA|ANSA

Scritto da Piera Scalise

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!