Capitali Scudati, istruzione per pagamento del Bollo sul prelievo 2011

Se avete a che fare con capitali scudati ecco le novità che dovete tenere a mente in futuro. L’Agenzia delle entrate, infatti, ha reso noti, con una nuova circolare, alcuni chiarimenti [...]

Se avete a che fare con capitali scudati ecco le novità che dovete tenere a mente in futuro. L’Agenzia delle entrate, infatti, ha reso noti, con una nuova circolare, alcuni chiarimenti che serviranno agli intermediari che devono effettuare il versamento dell’imposta di bollo speciale e dell’imposta straordinaria sui prelievi del 2011.


Naturalmente stiamo parlando di attività finanziarie detenute all’estero in violazione della normativa sul cosiddetto “monitoraggio fiscale”. Secondo quanto riportato nella nota “L’imposta straordinaria si applica una sola volta nella misura del 10 per mille, sulle attività rimpatriate che sono state prelevate in via definitiva dal conto nel 2011 e che per questo motivo non risultano più “segretate””

L’imposta speciale di bollo invece va applicata sulle somme oggetto di rimpatrio, fisico e “giuridico”, e che sono ancora detenute in conti segretati alla data del 31 dicembre di ciascun anno.

Scritto da Piera Scalise

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!