Mutui senza garanzie, come ottenerli

Il mutuo è un finanziamento a lungo termine che viene solitamente concesso dietro presentazione di garanzie reali, per importi elevati e per  l’acquisto di beni immobili. La garanzia che la banca [...]

Il mutuo è un finanziamento a lungo termine che viene solitamente concesso dietro presentazione di garanzie reali, per importi elevati e per  l’acquisto di beni immobili. La garanzia che la banca chiede a fronte di mutuo è solitamente l’ipoteca su un immobile, ecco perché si parla di garanzie reali in quanto hanno per oggetto un diritto reale di godimento ( proprietà di un immobile). In caso di insolvenza del debitore, la banca acquisirà la proprietà dell’immobile ipotecato.

In questi tempi di crisi è cresciuta la necessità di mutui e prestiti da parte dei cittadini, ma sono diminuite le possibilità di offrire delle garanzie a tutela della solvibilità degli stessi. Ormai non si fa altro che cercare mutui senza garanzie, cioè finanziamenti di una certa entità offerti senza dover per forza ipotecare la propria casa.

Nella pratica non è semplice ottenere dei mutui senza garanzie, specie adesso che il Parlamento europeo ha predisposto una direttiva che dovrebbe proibire agli Stati membri di concedere mutui a chi non può rimborsarli. Dall’andazzo delle cose si capisce bene come sia alquanto difficile ottenere dei mutui senza garanzie, specie mutui in senso classico, cioè di importo elevato, magari al 100%, per 40 anni e per comprare casa.


Abbassando gli importi e le pretese si possono riuscire a ottenere dei mutui senza garanzie, usando magari canali alternativi alla solita banca ( non stiamo parlando degli usurai).

I mutui ottenibili senza garanzie reali sono di tre tipologie: chirografari, con microcredito e garantiti da terzi. I mutui chirografari sono finanziamenti che possono essere chiesti sia da privati che da piccole e medie imprese per ristrutturazione di immobili o altre spese.

Gli importi di questi mutui, nella maggior parte dei casi, sono molto contenuti, così come la loro scadenza. Per i privati, i mutui chirografari coincidono con i classici prestiti personali in cui basta possedere solo un documento di reddito dimostrabile ( busta paga, pensione, Cud) per poterli ottenere.

Il microcredito permette, invece, di ottenere finanziamenti anche senza garanzie reali o di reddito dimostrabile. Il microcredito viene erogato grazie ad enti, associazioni di volontariato e fondazioni convenzionate con le banche, o attraverso istituti di credito nati apposta per concedere prestiti senza garanzie. In Italia si trovano anche le sedi della Grameer Bank, l’istituto per il microcredito fondato dal banchiere indiano Yunus, premio Nobel per la Pace.

Il microcredito della Grameer Bank italiana viene effettuato tramite la collaborazione di Unicredit e dell’Università di Bologna. Nel comune di Castenaso (BO), ad esempio, l’associazione “Equazione”  è convenzionata con la Banca di Credito Cooperativo per concedere prestiti con il microcredito.

Altra soluzione per ottenere mutui senza garanzie, i Consorzi fidi, che consentono alle imprese di accendere mutui anche con garanzia dell’80% coperta con i fondi degli stessi consorzi.

Fonte immagine: Eprestiti.net

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!