Aprire un casinò on line a basso costo

In un precedente post dedicato all’apertura di un casinò online avevamo parlato della necessità di acquisire la licenza dello Stato per poter svolgere l’attività in modo legale. In Italia, per ottenere [...]

In un precedente post dedicato all’apertura di un casinò online avevamo parlato della necessità di acquisire la licenza dello Stato per poter svolgere l’attività in modo legale. In Italia, per ottenere la licenza AAMS bisogna sborsare una somma di 300 mila euro a cui aggiungere l’Iva e una garanzia bancaria pari a un milione e mezzo di eruro qualora non si riescano a garantire ricavi pari a questo importo.

Con queste cifre, per i comuni mortali sarebbe impossibile gestire un casinò online in proprio. La soluzione per avviare una poker room o un casinò online senza spendere cifre esose può essere la sub licenza.


Diventare sublicenziatari di un casinò online significa affiliarsi a un marchio già autorizzato e in possesso della licenza statale. L’acquisto della sub licenza è meno oneroso rispetto alla licenza e si mantiene su cifre che oscillano dai 3 mila ai 15 mila euro.

La titolarità della sub licenza si può ottenere anche gratis, garantendo all’affiliante un certo introito mensile, del tipo: 80 mila euro o di più.

Con la sub licenza si ottiene il software d gioco, il servizio di hosting, il nome a dominio e il sito con grafica già definita o personalizzabile.

I guadagni del casinò con sublicenza consistono in una percentuale sui ricavi mensili generati dalla piattaforma o in un compenso fisso che cresce in base al numero di giocatori che si iscrivono ogni mese. Per trovare casinò online legali a cui affiliarsi basta cercare sul web la parola chiave “affiliazione casinò online”.

Fonte immagine: dragoweb.it

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!