Investimento di impresa con i business angel

Uno dei limiti principali dell’investimento di impresa è la scarsa disponibilità di capitale. Quest’ultimo viene solitamente reperito tramite finanziamenti bancari o aiuti pubblici. Ma non sempre queste risorse sono sufficienti e [...]

Uno dei limiti principali dell’investimento di impresa è la scarsa disponibilità di capitale. Quest’ultimo viene solitamente reperito tramite finanziamenti bancari o aiuti pubblici. Ma non sempre queste risorse sono sufficienti e convenienti alla buona riuscita di un investimento di impresa.

La soluzione più efficace, per creare un’azienda, resta la disponibilità di capitale proprio o, almeno la possibilità di poterlo reperire facilmente e, soprattutto, a costo zero, cioè senza doverlo restituire alla banca con gli interessi. La soluzione per fare impresa con capitale a costo zero esiste e si chiama business angel.

I business angel sono degli investitori “informali” di capitale di rischio, cioè persone con grande esperienza ed elevate disponibilità economiche che decidono di investire nel capitale di nuove imprese o di quelle che intendono espandersi.


I business angel operano da anni con successo nell’imprenditoria americana contribuendo al successo di molte imprese. Pochi forse sanno che anche il famosissimo Google deve la sua nascita proprio al capitale dei business angel.

In Italia, il fenomeno degli investitori informali o occasionali nel capitale delle imprese, è relativamente recente e risale alla fine degli anni’90 quando è stata costituita la prima Rete nazionale dei business angel, con sede a Milano e diverse reti locali dislocate sul territorio della nostra Penisola.

I business angel sono liberi professionisti, manager o ex imprenditori in pensione che amano investire in nuovi progetti di impresa. Di solito lo fanno perché amano le sfide e perché sperano di trarre un guadagno dall’investimento stesso rivendendo la propria quota di capitale a un valore maggiore di quello relativo alla sottoscrizione iniziale.

I business angel finanziano in genere piccole e medie imprese con investimenti compresi tra 50 e 500 mila euro. Per riuscire a trovare capitale per la propria impresa,  si può presentare la propria idea o il proprio business plan alla Rete nazionale dei business angel, raggiungibile al sito Iban.it.

Fonte immagine: claudiovitali.it

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!