Conciliare lavoro e famiglia lavorando da casa

La conciliazione degli impegni di lavoro con quelli familiari rappresenta un tema molto sentito dalle donne che da sempre si trovano alle prese con scelte di vita importanti e tremendamente impegnative. La [...]

La conciliazione degli impegni di lavoro con quelli familiari rappresenta un tema molto sentito dalle donne che da sempre si trovano alle prese con scelte di vita importanti e tremendamente impegnative.

La possibilità di lavorare da casa, offerta grazie all’avvento di Internet, ha permesso a molte donne di conciliare le ambizioni professionali con gli impegni dettati dall’avere un marito e dei figli. Ma è proprio vero che il lavoro da casa permette di conciliare alla perfezione impegni e responsabilità così diverse tra loro?


Uno studio americano sembra smentire i presunti vantaggi del lavoro da casa svelando che non sempre l’attività professionale dal proprio domicilio consente di conciliare la carriera con la famiglia. Secondo lo studio, il lavoro da casa comporterebbe maggiori distrazioni e una minore concentrazione sul lavoro per via della contestuale presenta, nello stesso luogo, di beghe lavorative e bimbi piccoli.

Immaginiamo una donna che lavora da casa come segretaria a distanza: sentire il pianto di un bambino dall’altro capo del telefono non sarebbe gradevole per l’interlocutore che si aspetta dei servizi altamente professionali.

La soluzione per rendere il lavoro da casa efficiente quanto quello fuori casa, è la scelta degli spazi da adibire all’attività, che vanno adeguatamente e sapientemente separati da quelli adibiti alla gestione delle attività familiari per evitare interferenze che possano far abbassare la concentrazione e minare la qualità del lavoro.

Fonte immagine: wakeupnews.eu

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!