Mutuo ristrutturazione casa

Non sempre è possibile comprare una casa già sistemata al prezzo che ci è più congeniale. Anche in fatto di immobili, purtroppo, a dettare legge sono sempre le disponibilità finanziarie che [...]

Non sempre è possibile comprare una casa già sistemata al prezzo che ci è più congeniale. Anche in fatto di immobili, purtroppo, a dettare legge sono sempre le disponibilità finanziarie che quando sono poche costringono ad accontentarsi anche di immobili da ristrutturare. In questo caso le banche vengono in soccorso dei compratori finanziando anche i  futuri lavori di ristrutturazione dell’immobile.

Le linee di credito dedicate si chiamano “mutui ristrutturazione casa” e comprendono diverse soluzioni di finanziamento: il mutuo ristrutturazione casa propriamente detto; il mutuo a stato di avanzamento lavori e il mutuo combinato. Il mutuo ristrutturazione casa è un finanziamento a tasso fisso, variabile o misto che viene erogato in un’unica soluzione dopo l’acquisto dell’immobile.


Prevede un importo minimo di 30 mila euro e un finanziamento pari all’80% del preventivo dei lavori. La durata del periodo di rimborso è compresa tra 5 e 25 anni. Il mutuo a stato di avanzamento lavori, a tasso variabile, prevede l’erogazione in più tranche sulla base delle varie fasi dei lavori. La durata del mutuo è compresa tra 5 e 30 anni con rimborso delle rate a cadenza mensile o trimestrale.

Il mutuo combinato prevede, invece, l’erogazione di una finanziamento in due o più tranche, di cui una comprende anche l’acquisto dell’immobile e le altre,  le varie fasi di avanzamento dei lavori di ristrutturazione. La durata massima dei mutui combinati è di  35 anni.

 

Fonte immagine: ristrutturazionecasa.org

Scritto da Rosalba Mancuso

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!