100 assunzioni alla Banca Popolare di Spoleto

0
68

La Banca Popolare di Spoleto assumerà 100 nuovi impiegati nelle proprie sedi. Lo ha annunciato il vicepresidente della Banca umbra  Michelangelo Zuccari, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo prodotto bancario Chocogold.

Le nuove assunzioni riguarderanno soprattutto giovani umbri (ma non solo!) sotto i 30 anni, diplomati o laureati. I vertici aziendali si dicono fieri di aver imboccato la strada giusta in materia dei diritti dei lavoratori: “Questo progetto di assunzioni – ha dichiarato Zuccari – a testimonianza della nostra attenzione verso i giovani, arriva dopo un’altra azione recente che ha permesso di stabilizzare 84 dipendenti“.

Precisamente, saranno assunti 20 giovani diplomati in ragioneria con votazione minima di 90 su 100, e 80 giovani laureati in Scienze politiche, Economia, Giurisprudenza  o Matematica. La votazione minima in questo caso è di 105 punti su 110. Per quanto riguarda l’età, i candidati non dovranno superare i 28 anni. Il 60% delle nuove assunzioni è destinato a residenti in Umbria, il restante a tutti gli italiani in possesso dei requisiti essenziali.

E’ previsto un periodo di prova di 6 mesi, in seguito ai quali è prevista l’assunzione a tempo determinato (3 anni) o a tempo indeterminato. La Banca Popolare di Spoleto riceverà i curricula dei candidati tramite la sezione “Lavora con noi” del sito ufficiale. L’apposito form sarà attivato nelle prossime settimane.