Concorsi Forze dell’Ordine: 2739 posti in Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Gdf

Il ministro Marianna Madia ha reso noto attraverso Twitter che è stato firmato il decreto che autorizza le assunzioni straordinarie di 2.739 persone suddivise tra Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Vigili [...]

Forze dell’Ordine

Il ministro Marianna Madia ha reso noto attraverso Twitter che è stato firmato il decreto che autorizza le assunzioni straordinarie di 2.739 persone suddivise tra Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Vigili del Fuoco; queste assunzioni straordinarie saranno realizzate grazie al fondo (il budget a regime è di circa 132 milioni di euro) riservato dall’ultima legge di Bilancio che permette alle amministrazioni di assumere nuovo personale oltre a quello già programmato.

 


Le nuove assunzioni avverranno tramite concorso e saranno così ripartite:

  • 850 assunzioni nei Carabinieri;
  • 750 assunzioni nella Polizia di Stato;
  • 420 assunzioni nella Guardia di finanza;
  • 400 assunzioni nei Vigili del Fuoco;
  • 300 assunzioni nella Polizia Penitenziaria.

Per ora non resta che attendere la pubblicazione dei bandi sulla Gazzetta Ufficiale.

Le nuove linee guida del decreto saranno rese pubbliche a settembre e serviranno inoltre a stabilire gli assorbimenti dei precari, e secondo le stime del Governo il «piano straordinario di stabilizzazione» interesserà, nel triennio 2018-2020, circa 50 mila precari tra contratti a termine e collaboratori di lungo corso; inoltre sempre in quel mese saranno firmati dei decreti che stabiliscano i criteri da seguire per la messa a punto di piani sui fabbisogni di personale, anche con riferimento a fabbisogni prioritari o emergenti di nuove figure e competenze professionali. Nel complesso l’operazione si snoderà tra il 2018 e il 2020 e mira ad assorbire nella pubblica ammministrazione chi da tre anni, anche non continuativi, degli ultimi otto è al servizio della P.A. Il nuovo Testo unico del pubblico impiego stabilisce un doppio canale: chi è entrato per concorso potrà essere assunto direttamente, mentre per gli altri ci sarà una riserva (50%) nelle future prove.

 

 

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!