Cosa Scrivere Nella E-Mail Di Candidatura Per Farsi Contattare Dalle Aziende

Un ottimo curriculum e una buona lettera di presentazione sono due cose fondamentali per essere presi in considerazione da chi seleziona il personale, ma oggigiorno molte aziende si fanno inviare il [...]

Cosa Scrivere Nella E-Mail

Un ottimo curriculum e una buona lettera di presentazione sono due cose fondamentali per essere presi in considerazione da chi seleziona il personale, ma oggigiorno molte aziende si fanno inviare il tutto via e-mail, e cosa scrivere del contenuto di questa lettera elettronica? A chi inviarla e soprattutto quali cose inserire per far si che non venga subito cestinata?

La mail deve essere professionale e da qui non si scappa, non possiamo rivolgerci al selezionatore come si farebbe con un amico o un conoscente, quindi dare del Lei è fondamentale, non commettere errori ortografici o di sintassi e soprattutto mantenere uno stile formale.

Quando inviamo la nostra mail dobbiamo essere certi che arrivi al destinatario corretto, molte volte negli annunci di lavoro è indicato chiaramente l’indirizzo dedicato e l’oggetto da scrivere perché arrivi esattamente a chi di dovere, ma a volte la cosa non è così immediata, quindi bisogna prestare attenzione e un’altra cosa da controllare è di aver scritto l’indirizzo giusto.

Ora veniamo al nostro indirizzo mail… il nome deve essere chiaro, sobrio e professionale, mail che arrivano ad un selezionatore con indirizzi come “yoyo45″, “labetty” o “cucciolo.cucciola” è molto probabile che vengano scartate a priori; scegliete il vostro nome e cognome o la vostra professione ad esempio “Franco.fotografo”, “Lucia.Rossi”, “Rossi.Medico.fisiatra”…


Come dicevo prima l’oggetto è fondamentale, molte aziende lo richiedono specificatamente all’interno dell’annuncio di lavoro, ma se non è così inserite la posizione per cui vi state candidando o il tipo di lavoro, ma mai lasciare l’oggetto vuoto.

Anche il font della mail è importante deve essere chiaro, leggibile a colpo d’occhio (Arial da 12pt andrà benissimo) e non troppo arzigogolato, non usate abbreviazioni tipo messaggini, emoticon, slang o espressioni gergali, ma cercate di essere il più professionali possibili.

Come già detto controllate la struttura grammaticale e gli errori, magari fate leggere la mail a qualcuno prima di inviarla, 4 occhi sono meglio di 2!!

Veniamo al contenuto che deve essere sintetico ed efficace, 2 massimo 3 paragrafi con tutte le informazioni con le quali il selezionatore può farsi un’idea abbastanza precisa di voi.

Inserite la posizione per cui vi candidate e anche dove avete trovato l’annuncio, iniziate SEMPRE salutando e mettendo l’intestazione del contatto di riferimento se lo sapete (di solito è il Responsabile Risorse Umane).

Spiegate poi cosa potete offrire all’azienda, quale potrebbe essere il vostro valore aggiunto senza però auto-celebrazioni che risulterebbero fuori luogo. Aggiungente anche qualche vostra esperienza o risultato raggiunto ma non dilungatevi troppo.

Alla fine sono doverosi i saluti e i ringraziamenti per l’attenzione prestatavi, e sotto dopo la vostra firma non dimenticate i vostri contatti: indirizzo di posta elettronica e numero di telefono, eventualmente anche il link del vostro profilo Linkedin (che spesso è consultato addirittura prima di aprire il curriculum).

Ora la mail è pronta, rileggetela, lasciatela da parte un momento, fate altro e poi rileggetela nuovamente ed inviatela… Ora non vi resta che aspettare!

 

 

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!