Lavoro All’Autorità Portuale e Sulle Navi (A Terra ed A Bordo)

Assunzioni di personale di terra e di bordo da parte del Grimaldi e nelle Autorità Portuali. Il Gruppo Grimaldi multinazionale di navi con oltre 10mila dipendenti attualmente seleziona personale di terra per [...]

impiegati autoritàn portualeAssunzioni di personale di terra e di bordo da parte del Grimaldi e nelle Autorità Portuali.

Il Gruppo Grimaldi multinazionale di navi con oltre 10mila dipendenti attualmente seleziona personale di terra per le proprie sedi amministrative e portuali sia in Italia che all’estero:

  • Sistemista TLC

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti richiesti:

– laurea in ambito tecnico scientifico, preferibilmente in Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria informatica, Informatica,

– conoscenza dei sistemi Asterix e Mdm,

– disponibilità a trasferte brevi sia in Italia sia all’estero,

– padronanza della lingua inglese,

– personalità dinamica,

– capacità di lavorare in gruppo,

– orientamento al raggiungimento di obiettivi,

– spiccate capacità organizzative e relazionali.

– preferenziale iscrizione nelle liste delle Categorie Protette così come disciplinato dalla legge n. 68/1999,

– preferenziale esperienza lavorativa pregressa rilevante per la posizione.

Sede di lavoro: Napoli.

  • Ispettore Tecnico

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti richiesti:

– età ideale 35/40 anni,

– patente di abilitazione alla conduzione di motori a combustione interna di potenza maggiore 3000 Kw,

– esperienza di navigazione con il grado di Direttore di macchina su Navi Ro/ro di stazza lorda maggiore 15000 GT,

– ottima e comprovata conoscenza della lingua inglese parlata e scritta,

– ottima e comprovata conoscenza dei sistemi di oleodinamici di movimentazione porte e rampe da carico,

– ottima e comprovata conoscenza dei sistemi di automazione navale,

– ottima e comprovata conoscenza delle principali normative tecniche e convenzioni internazionali della normale componentistica elettronica in uso nelle apparecchiature nautiche di bordo,

– ottima e comprovata conoscenza dei sistemi informatici per la gestione della manutenzione,

– esperienza nell’ambito navale in qualità di ispettore,

– esperienza di sorveglianza nei cantieri navali durante le fasi di allestimento navale,

– disponibilità a frequenti trasferte all’estero.

Alla posizione verrà affidata prevalentemente la gestione della manutenzione sulle Navi della Flotta.

 

Il Gruppo Grimaldi seleziona anche personale di bordo da impiegare sulle navi della propria flotta, tra cui:

  • Assistenti Commissari di bordo

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti richiesti:

– Laurea,

– conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua straniera,

– preferenziale la conoscenza della lingua spagnola,

– libretto di navigazione o foglio matricolare e corsi STWC.


 

Per candidarsi alle opportunità di lavoro offerte da Grimaldi è necessario compilare il form online presente nell’area “Lavora con Noi” del sito ufficiale del Gruppo e spuntare la casella in cui si dichiara di aver letto e accettare l’informativa per il trattamento dei dati personali.

 

Nuove opportunità di lavoro grazie al protocollo d’intesa, tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e l’AREA Science Park, firmato qualche giorno fa a Trieste alla presenza della presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani.

I due enti vogliono collaboreranno per realizzare un modello di sviluppo industriale innovativo basato sull’integrazione e la valorizzazione delle risorse presenti sul territorio: dalla logistica portuale all’elevata concentrazione di enti di ricerca con personale altamente qualificato.

Il protocollo, che ha una durata di tre anni, prevede l’istituzione di tavoli tecnici, occasioni di dialogo e confronto per individuare linee d’azione in grado di attrarre nuovi investimenti per un territorio sempre più competitivo e produttivo che potrebbe essere in grado di creare fino a 6mila posti di lavoro nel corso dei prossimi 5 o 10 anni.

Zeno D’Agostino il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale a questo riguardo dichiara: “L’accordo di oggi va inquadrato strategicamente in due filoni fondamentali di sviluppo del porto di Trieste: l’integrazione con il mondo dell’innovazione e della ricerca e l’insediamento di attività ad alto valore aggiunto nei punti franchi AREA Science Park ci permette di approfondire in maniera completa le nostre potenzialità, creando soprattutto un legame solido e proficuo con il mondo globale delle imprese ad alto contenuto tecnologico che sono uno dei nostri obiettivi per l’insediamento in aree di punto franco. Tra Carso e mare nasce una collaborazione nuova e inedita con uno scambio di competenze importanti, utilizzando risorse di prim’ordine sempre esistite sul territorio, ma che solo ora per la prima volta accettano sfide importanti, e soprattutto concrete.”

Mentre Sergio Paoletti, presidente di AREA Science Park, afferma: “Attraendo nuovi investimenti produttivi s’innesca un processo virtuoso in grado di generare ricadute su tutto l’ecosistema, dalla formazione al lavoro, dalla ricerca all’industria. L’accordo con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale rappresenta, quindi, una sfida per l’intero Sistema della Scienza e dell’Innovazione del Friuli Venezia Giulia. Un’occasione unica per diventare una struttura in espansione che valorizzi le competenze presenti e, allo stesso tempo, si arricchisca di nuove”.

Le selezioni di personale riguardanti questo progetto saranno pubblicate nell’area Avvisi del sito Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale. Per ulteriori informazioni su questo protocollo d’intesa consultate l’area Media & Notizie.

 

Scritto da Ilaria

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!