Borse di Studio al Ministero dell’Interno, Lavoro al Corpo Europeo Solidarietà per…

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli affari interni e territoriali, ha indetto un  concorso, per titoli, per il conferimento di trentuno borse di studio, per l’anno scolastico/accademico 2016-2017, riservato ai figli [...]

Borse di Studio

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli affari interni e territoriali, ha indetto un  concorso, per titoli, per il conferimento di trentuno borse di studio, per l’anno scolastico/accademico 2016-2017, riservato ai figli e agli orfani dei segretari appartenenti ai ruoli delle comunita’ montane e dei consorzi di comuni.

Le borse di studio di cui al comma 1 sono ripartite nelle seguenti Sezioni:

A) studenti scuole medie inferiori: cinque da euro 300,00 ciascuna;
B) studenti scuole medie superiori: nove da euro 700,00 ciascuna;
C) studenti universita’ (statali o legalmente riconosciute) ed istituti di istruzione superiore equiparati (Conservatorio, Accademia di belle arti, Accademia di arte drammatica, Accademia di danza etc.): quattro da euro 1.000,00 ciascuna, per gli iscritti al primo anno di corso di laurea/laurea magistrale;
D) studenti universita’ (statali o legalmente riconosciute) ed istituti di istruzione superiore equiparati (Conservatorio, Accademia di belle arti, Accademia di arte drammatica, Accademia di danza etc.): tredici cosi’ ripartite:

d1) iscritti agli anni successivi al primo dei corsi di laurea/laurea magistrale: nove da euro 1.200,00 ciascuna;
d2) laureati nell’anno accademico 2016-2017, in possesso del titolo di laurea: due da euro 1.600,00;
d3) laureati nell’anno accademico 2016-2017 in possesso del titolo di laurea magistrale: due da euro 2.000,00.

E’ possibile candidarsi entro il 02 ottobre 2017.

Requisiti per l’ammissione al bando di concorso:


• Non sono ammesse le domande degli studenti di medie inferiori e superiori che abbiano frequentato da ripetenti l’anno
scolastico 2016-2017 e che non abbiano conseguito, nello stesso anno, la promozione senza debiti formativi alla classe o al corso successivo, riportando una votazione media non inferiore a 7.
• Non sono ammesse le domande degli studenti universitari che abbiano conseguito il diploma di scuola media superiore nell’anno scolastico 2015- 2016 da ripetenti e che abbiano riportato nell’esame di Stato una votazione inferiore a 70/100 e di quelli che non abbiano sostenuto piu’ di un esame previsto dal proprio piano di studio per l’anno accademico 2016-2017.
• Non sono ammesse le domande degli studenti universitari che abbiano riportato negli esami sostenuti relativi al proprio piano di studio dell’anno accademico
2016-2017 una media inferiore a 24.
• Non sono ammesse le domande degli studenti laureati nell’anno accademico 2016-2017 che, a conclusione del periodo di durata legale prevista dall’ordinamento per gli studi universitari, abbiano conseguito una votazione nell’esame di laurea inferiore a 100/110.
• Non sono ammesse le domande degli studenti universitari fuori corso.
• Non sono ammesse le domande dei figli dei segretari comunali e dei segretari titolari del servizio di segreteria di piu’ comuni in convenzione, anche se facenti parte di una comunita’ montana o di un consorzio di comuni, nonche’ i figli di appartenenti ai ruoli di altre pubbliche amministrazioni. Sono, altresi’, esclusi gli studenti
di istituti di qualsiasi ordine e grado la cui retta, per l’anno 2016/2017, sia interamente a carico della pubblica assistenza.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: www.gazzettaufficiale.it

-.-.-

Il Corpo Europeo di Solidarietà, ESC, iniziativa dell’Unione Europea finalizzata ad offrire l’opportunità ai giovani tra i 17 e i 30 anni di lavorare o di fare volontariato, nel proprio paese o all’estero, su progetti di solidarietà in Europa, in settori quali: educazione, salute, integrazione sociale, costruzione di rifugi e protezione ambientale. I progetti variano molto possono occuparsi ad esempio della prevenzione delle catastrofi naturali o della ricostruzione a seguito di una calamità, dall’assistenza nei centri per richiedenti asilo o alle problematiche sociali di vario tipo nelle comunità.

I requisiti base per partecipare all’iniziativa sono:

• età compresa tra i 17 e i 30 anni. (i minorenni possono iscriversi ma la partecipazione ai progetti comincerà solamente al compimento del 18 anno);
• essere cittadino o risiedere legalmente in uno degli Stati che fanno parte dell’UE, o in Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia.

Per saperne di più o per candidarsi è possibile visitare il sito: europa.eu

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando dei Concorsi Pubblici ?

Visita www.concorsi-pubblici.org il nostro nuovo portale!