Lavorare a Berlino, ecco quanto si guadagna e chi assume

Di recente abbiamo parlato della bella Londra lavorativa, meta di numerosi ragazzi che cercano uno sbocco in ambito lavorativo lontani dall’Italia. Oggi parliamo di Berlino, altra meta preferenziale di molti giovani [...]

Di recente abbiamo parlato della bella Londra lavorativa, meta di numerosi ragazzi che cercano uno sbocco in ambito lavorativo lontani dall’Italia. Oggi parliamo di Berlino, altra meta preferenziale di molti giovani che puntano tutto su esperienze all’estero.

Tanto per cominciare è bene ricordare che, diversamente da come alcuni raccontano, non esiste l’El Dorado del lavoro, per quanto esistano dei luoghi nei quali le opportunità lavorative siano più numerose ed interessanti.

Nel caso di Berlino ad essere interessante non è tanto l’ammontare degli stipendi, simili a quelli italiani, quanto piuttosto il costo della vita: vitto e alloggio costano nettamente meno rispetto all’Italia, ma è bene ricordare che in città non c’è lavoro per tutti, specie per chi non sa parlare la lingua e non ha una specializzazione.

Se stai pensando abbandonare tutto e partire alla volta della bella Germania, il consiglio è dunque quello di:

  • imparare la lingua prima di chiudere le valige;
  • conoscere l’inglese;
  • presentarsi con una specializzazione in mano.

Conoscere il tedesco è indispensabile: i dipendenti comunali che aiutano a sbrigare le pratiche burocratiche, diversamente da come si racconta, parlano preferenzialmente il tedesco, snobbando l’inglese, e per cercare la casa è fondamentale conoscere la lingua, sempre che non si vogliano prendere grosse fregature.


Partire con una valigia piena di sogni e poca concretezza non aiuterà di certo: il massimo che si potrà trovare sarà un impiego da lavapiatti o al massimo, per i più fortunati, da barman. Per diventare cameriere è necessaria la conoscenza basilare della lingua.

Se invece in tedesco ti sai esprimere e ti muovi bene nel campo informatico Berlino ti potrà regalare non poche soddisfazioni: la ricerca rivolta a graphic designer, web master, IT specialist è sempre aperta.

Detto questo è bene ricordare che i contatti con i datori di lavoro è prenderli quando ancora si è in Italia: annunci interessanti li si può trovare su motori di ricerca quali Monster, o dando uno sguardo ad alcune riviste tedesche: il Der Tagespiegel, il Frankfurter Allgemeine Zeitung ed il Berliner Morgenpost tanto per cominciare.

Per interagire con chi a Berlino già ci vive o con chi ha il tuo medesimo sogno puoi dare uno sguardo a questo gruppo FB: Professionisti Italiani a Berlino. Il contatto con altri professionisti è sempre utile!

A seguire alcuni link utili:

 Arbeitsagentur.de

www.arbeitsagentur.de

Job Scout 24

www.job-suche.de

Job Pilot

www.jobpilot.de

Careerjet – Jobsuchmaschine

www.careerjet.de

Jobs.de – Jobsuchmaschine

www.jobs.de

Job Kurier

www.jobkurier.de

Monster – Job Community

www.monster.de

 

 

 

 

 

Scritto da Claudia Zedda

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando dei Concorsi Pubblici ?

Visita www.concorsi-pubblici.org il nostro nuovo portale!