Pensioni Esodati: niente di fatto con il Milleproroghe

Nei giorni scorsi avevamo parlato delle ultime modifiche che potrebbero essere apportate al decreto pensioni soprattutto in materia di esodati. A quanto pare però si è registrato un niente di fatto [...]

Nei giorni scorsi avevamo parlato delle ultime modifiche che potrebbero essere apportate al decreto pensioni soprattutto in materia di esodati. A quanto pare però si è registrato un niente di fatto con il Milleproroghe che non sarà il punto a favore delal risoluzione della spinosa questione che riguarda centinaia di lavoratori che hanno lasciato il lavoro anticipatamente in seguito ad un accordo in vista della pensione contando sui cosiddetti incentivi all’esodo che ora non saranno più disponibili.


La decisione tocca al ministro del Lavoro, Elsa Fornero e, almeno al momento, non si prevede un allargamento delle modifiche ad altri lavoratori.

Novità interessanti però riguardano le madri con figli disabili o padri che, invece, potranno conteggiare anche gli anni di contributi figurativi per andare in pensione con 42 anni di anzianità senza penalizzazioni. E’ andato a buon fine, invece, l’emendamento che riguarda il pensionamento senza penalizzazioni per esodati e precoci.

Scritto da Piera Scalise

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!